Come risparmiare sul traffico dati

Come risparmiare sul traffico dati

Sempre più persone utilizzano il cellulare per navigare in internet, scaricare foto e video, accedere ai social network, leggere e mandare e-mail e chattare utilizzando i vari servizi di messaggistica istantanea come Whatsapp, WeChat e così via. Tutte queste risorse online hanno, però, un forte impatto sui costi. Vediamo come risparmiare attraverso piccoli ma efficaci accorgimenti.

Come risparmiare sul traffico dati dal cellulare

Negli ultimi anni una percentuale sempre più elevata della popolazione italiana accede alla Rete in mobilità, attraverso il cellulare, lo smartphone e il tablet. La comodità di poter usufruire di questi servizi è indiscutibile, ma molte volte ci si rende conto che i costi sono decisamente troppo elevati.

Questo accade perché non si presta abbastanza attenzione all’uso che si fa dei vari servizi o al fatto che il piano tariffario utilizzato non sia in realtà adeguato alle personali esigenze. Inoltre, al di là di una certa soglia, 1 o 2 GB, la velocità di connessione risulta sempre limitata e per questo si cerca un modo per risparmiare sul traffico dati.

Vediamo, quindi, alcuni suggerimenti per risparmiare sul traffico dati dal cellulare.

  1. Per prima cosa occorre concordare un piano tariffario con il proprio gestore telefonico che includa l’utilizzo di internet a seconda delle nostre esigenze personali. Esistono svariate tipologie di pacchetti all-inclusive, proposte dalle varie compagnie anche per chi possiede una carta ricaricabile.
  1. Il suggerimento forse più banale, ma allo stesso tempo più efficace, per ridurre il consumo di Giga è quello di navigare sfruttando il più possibile la connessione Wi-Fi.
  2. I vari servizi di Internet mobile hanno costi diversi tra loro. Lo streaming video, ad esempio, è forse il maggiore responsabile del consumo di traffico dati. Per questo motivo conviene limitare al minimo la fruizione di video sul cellulare, specialmente di quelli ad alta definizione.
  1. È consigliato disabilitare gli aggiornamenti automatici delle App; in caso contrario i sistemi operativi scaricheranno e installeranno automaticamente tutti gli aggiornamenti, i quali possono pesare molto e consumare il traffico dati che si ha a disposizione. È più intelligente impostare l’aggiornamento manuale.
  1. Anche i sistemi operativi influenzano il consumo del traffico dati, e quindi i costi di Internet mobile. Android, ad esempio, è il sistema che consuma di più, subito dopo troviamo iOS, WebOS di HP e Microsoft Windows Phone 7. Il sistema meno esigente è BlackBerry OS. Solitamente su questi dispositivi il browser di default non è ottimizzato al risparmio dati, eccetto Chrome che permette di abilitare la compressione, con un risparmio di circa il 20%.

Se desideriamo un risparmio più elevato conviene installare Opera, dotato di una funzione davvero utilissima: Opera Turbo, un servizio gratuito attivabile velocemente dal menu, che permette di comprimere i dati scambiati durante la navigazione, con un fattore dell’80%. Attraverso questo sistema verrà visualizzata una versione compressa delle pagine da navigare e sarà possibile risparmiare decine di MB ogni volta che accediamo ad Internet mobile.

Un’altra App che offre un servizio simile è Onavo; i dati verranno scaricati dal server Onavo, compressi e poi inviati allo smartphone.

Anche 3G-Watchdog e un’applicazione che consente un effettivo risparmio in traffico dati, ma è esistente solo per sistemi Android. Questa App permette di gestire il traffico dati impostando un limite di consumo. In questo modo sapremo sempre quanto traffico stiamo utilizzando e quando ce ne resta. 3G-Watchdog fornisce anche un allarme che ci avvertirà quando saremo vicini alla soglia prevista dal nostro piano tariffario.

  1. Infine occorre fare attenzione se si va all’estero. In questi casi, in linea generale gli operatori addebitano circa 7 euro per ogni MB, è quindi consigliabile contattare preventivamente il proprio gestore per sapere in anticipo le varie tariffe ed eventuali promozioni o pacchetti vantaggiosi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*